Domanda:
Cosa significa dire "La gravità è la più debole delle forze"?
Smashery
2011-01-31 06:23:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Posso capire che su piccola scala (all'interno di un atomo / molecola), le altre forze sono molto più forti, ma su scale più grandi, sembra che la gravità sia una forza molto più forte; per esempio. i pianeti sono tenuti al sole dalla gravità. Quindi cosa significa dire che "la gravità è la più debole delle forze" quando in alcuni casi sembra molto più forte?

Dieci risposte:
#1
+33
spencer nelson
2011-01-31 07:19:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quando chiediamo "quanto è forte questa forza?" ciò che intendiamo in questo contesto è "Di quanta roba ho bisogno per ottenere una quantità significativa di forza?" Richard Feynman lo ha riassunto al meglio confrontando la forza di gravità, che è generata da l'intera massa della Terra , con una quantità relativamente piccola di carica elettrica:

E tutta la materia è una miscela di protoni positivi ed elettroni negativi che attraggono e respingono con questa grande forza. Tuttavia, l'equilibrio è così perfetto che quando stai vicino a qualcun altro non senti alcuna forza. Se ci fosse anche un po 'di squilibrio lo sapresti. Se foste a distanza di un braccio da qualcuno e ognuno di voi avesse l'uno per cento in più di elettroni rispetto ai protoni, la forza di repulsione sarebbe incredibile. Che bello? Abbastanza per sollevare l'Empire State Building? No! Per sollevare il Monte Everest? No! Basterebbe la repulsione per sollevare un "peso" pari a quello dell'intera terra!

Un altro modo di pensarla è questo: un protone ha sia carica che massa. Se tengo un altro protone a un centimetro di distanza, quanto è forte l'attrazione gravitazionale? Si tratta di $ 10 ^ {- 57} $ newton. Quanto è forte la repulsione elettrica? Si tratta di $ 10 ^ {- 24} $ newton. Quanto è più forte la forza elettrica di quella gravitazionale? Abbiamo scoperto che è $ 10 ^ {33} $ volte più forte, come in 1.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000 di volte più potente!

Questa risposta potrebbe essere utile in risposta a una domanda diversa. Qui non sembra scherzare con ciò che chiede l'OP. Poi di nuovo, dopo aver visto alcuni dei commenti dell'OP non mi è chiaro * cosa * stesse chiedendo.
Questa risposta mostra solo come la forza elettromagnetica sia molto più forte della forza gravitazionale in un esempio.Intendi dire che il significato dell'affermazione "La gravità è la forza più debole" è che è la più debole in "molti esempi"?
Potrebbe anche essere stato Feynman a dire le parole secondo cui la domanda "perché la gravità è così debole?"può essere riformulato come "perché la massa del protone è così piccola?".
Carica e massa sono due quantità diverse.Quale quantità di carica equivale a quale quantità di massa per affermare che una forza è più forte?
@Tinkidinki: Un altro modo di pensare a questo è che la massa è una misura di ciò che deforma lo spazio per generare forza gravitazionale, mentre le cariche elettriche creano campi elettrici che possono muovere oggetti con massa contro o attraverso un campo gravitazionale.
@Nathaniel Credo che in realtà fosse Wilczek, in https://physicstoday.scitation.org/doi/10.1063/1.1387576.
#2
+22
Rafael S. Calsaverini
2011-01-31 07:31:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quando diciamo che la gravità è molto più debole delle altre forze, intendiamo che la sua costante di accoppiamento è molto più piccola delle costanti di accoppiamento di altre forze.

Pensa a un accoppiamento costante come parametro che dice quanta energia ci sarà per "unità di materiale interagente". Questa è una definizione molto approssimativa, ma servirà al nostro scopo.

Se determini le costanti di accoppiamento di tutte le diverse forze, scopri che, in ordine decrescente, le forze forti, elettromagnetiche e deboli sono molto, molto più forti della gravità.

Ti serve intorno $ 10 ^ {32} $ (ovvero 100.000.000.000.000.000.000.000.000.000.000) volte più "cose ​​che interagiscono" per aggirare la stessa scala di energia con la gravità se confrontata con la forza debole. Inoltre, la differenza tra forze forti, deboli ed elettromagnetiche tra di loro non è così estrema come la differenza tra la gravità e le altre forze.

+1, questa è fondamentalmente la risposta che avrei postato se non l'avessi già vista qui. (Penso che non sarebbe inappropriato includere un po 'di dettagli matematici, però.)
Sì, risponde a cosa significa, ma non offre una spiegazione. Immagino, però, che non ne abbia chiesto uno ...
In realtà il problema della Gerarchia riguarda le correzioni radiative nel propagatore di Higgs. La grande discrepanza delle costanti di accoppiamento non è un vero problema.
Allora sono corretto! :)
@Leandro che è un grave errore. da quello che so del problema della gerarchia è ** interamente ** sulla grande differenza tra le costanti di accoppiamento.
No, non si tratta della differenza delle costanti di accoppiamento, ma della divergenza quadratica della correzione della massa di Higgs (correzione radiativa del primo ordine). Troverò una domanda al riguardo. Questa area di commenti non è appropriata per una risposta più dettagliata.
@Leandro: questo è solo un particolare problema di gerarchia. In generale @space_cadet ha ragione, il problema in generale è capire l'ampiezza delle costanti di accoppiamento che di solito richiede una regolazione fine o una nuova fisica. Il meccanismo effettivo che lo spiega (nel tuo caso o la cancellazione messa a punto della massa nuda mediante correzioni radiative quadratiche o la solita soluzione SUSY) è solo secondario. A proposito, un altro esempio di un famoso problema di gerarchia è quello della piccolezza della costante cosmologica.
Questo non risponde alla domanda. Per rispondere alla domanda, dovresti spiegare quale sistema di unità hai in mente in modo che tutte e quattro le costanti di accoppiamento abbiano le stesse unità e quindi possano essere classificate in dimensione.
@BenCrowell Quando ho letto la domanda per la prima volta, ho pensato che la persona che faceva la domanda non avesse alcuna conoscenza di fisica oltre alla fisica delle scuole superiori e ho cercato di adattare la mia risposta a quel contesto. Sentiti libero di modificare la mia domanda per aggiungere ulteriori dettagli, se lo desideri.
Questa risposta non è corretta.La costante di Newton, la costante di accoppiamento per la gravità, ha unità diverse dalle costanti di accoppiamento per le altre interazioni, quindi non ha senso confrontarle.Non c'è alcun senso significativo in cui la gravità sia fondamentalmente più debole delle altre forze, tranne in riferimento a particelle specifiche del Modello Standard.
#3
+7
mmc
2011-01-31 07:11:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La gravità sembra più forte perché è sempre attraente. Delle altre 3 interazioni:

  • L'elettromagnetismo ha cariche positive e negative, quindi si manifesta macroscopicamente solo quando c'è uno squilibrio di carica.
  • Le interazioni deboli e forti sono intrinsecamente brevi -organizzato.
Sebbene le cariche di colore (cioè legate alla forza forte) siano disponibili in 3 (più 3 anti) sapori, condividono con le cariche elettriche la capacità di formare corpi "neutri" (in effetti il ​​confinamento lo richiede), il fenomeno chiamato "trasparenza del colore" (noto nei sistemi a mesoni e teorizzato in barioni) ne approfitta anche all'interno del range della forza forte. In linea di principio potrebbero essere assemblati corpi che sono aggregati "neutri deboli", sebbene non utilizzando un piccolo numero intero di bit.
#4
+6
tparker
2019-05-08 09:23:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non credo che nessuna delle risposte esistenti risponda pienamente a questa domanda piuttosto sottile (correttamente). Se consideriamo solo le interazioni stesse, e non particelle particolari che si accoppiano insieme, allora non senso significativo in cui la gravità sia più debole di qualsiasi altra forza. Ciò deriva semplicemente dal fatto che la costante di accoppiamento gravitazionale $ G $ ha unità diverse dalle costanti di accoppiamento di tutte le altre interazioni del Modello Standard, quindi i "punti di forza" fondamentali delle interazioni sono incomparabili.

È vero che per alcune applicazioni è più semplice lavorare in unità Planck in cui $ \ hbar = c = G = 1 $ , ma questa affermazione riflette semplicemente il fatto che nessun rapporto adimensionale può essere formato da quelle costanti, quindi questa assegnazione simultanea è possibile. Non è quindi corretto affermare (come affermato in un'altra risposta) che la forza di gravità è "uguale" alla forza di qualsiasi altra interazione in modo non banale. È semplicemente incomparabile, né più debole né più forte. Puoi altrettanto facilmente scegliere un sistema di unità (come SI!) In cui il valore numerico di una delle costanti di accoppiamento è arbitrariamente più grande di quello dell'altro.

Per confrontare in modo significativo la forza di gravità con quella delle altre interazioni, è necessario considerare le specifiche dei campi di materia del modello standard (SM). L'affermazione dimensionalmente significativa è che $ G M_H ^ 2 / (\ hbar c) = (M_H / M_P) ^ 2 \ approx 10 ^ {- 34} \ ll 1 $ span >, dove $ M_H $ è la massa di Higgs e $ M_P $ la massa di Planck. (Si ottengono numeri altrettanto piccoli se si collega la massa di qualsiasi altra particella SM). Diversi tipi di fisici troveranno modi naturali diversi per interpretare questa disuguaglianza.

Per un fisico delle particelle (fenomenologico), la scala di massa naturale è la scala Higgs / SM $ M_H $ (e la velocità naturale e le scale di azione sono $ c $ e $ \ hbar $ ). Da questa prospettiva, $ G = M_P ^ {- 2} \ approx 10 ^ {- 34} $ , e la domanda naturale è

"Perché l'interazione gravitazionale tra le particelle SM è molto più debole delle altre interazioni SM? O, equivalentemente, perché la massa di Planck è così enorme rispetto alla scala SM?"

Per un teorico della gravità quantistica, che è meno interessato ai dettagli del Modello Standard, la scala di massa naturale è la massa di Planck $ M_P $ . Da questa prospettiva, $ M_H \ approx 10 ^ {- 17} $ , e la domanda naturale è

"Perché la massa di Higgs è così piccola rispetto alla scala di Planck?"

Questo è ciò che Wilczek intendeva quando disse "La domanda non è" perché la gravità è così debole? " La domanda è "perché la massa dell'elettrone è così piccola?". " Lascio ai filosofi il compito di discutere se questa sia effettivamente una formulazione "migliore" della questione. Il "problema della gerarchia" comprende davvero entrambe le formulazioni di questa domanda, ma di solito è formulato da quest'ultima prospettiva e formulato in termini di "correzioni radiative innaturalmente sintonizzate al propagatore di Higgs" e un mucchio di altro gergo che coinvolge il gruppo di rinormalizzazione, i cui dettagli sono ortogonali alla domanda del PO.

Un'altra risposta afferma un altro malinteso comune, ovvero che la debolezza della gravità derivi semplicemente dall'irrilevanza / non normalizzabilità dell'interazione gravitazionale. Per capire perché questa spiegazione è seriamente incompleta, è utile considerare ancora un altro tipo di prospettiva del fisico: quella di un teorico della materia condensata. Il punto chiave è che gli operatori irrilevanti (nel senso tecnico della parola) sono irrilevanti (nel senso colloquiale della parola) a energie molto al di sotto della microscopica scala di energia "UV cutoff" .

In questo caso, la scala limite è la scala di Planck, quindi è davvero semplice mostrare da argomenti generali che la gravità è molto debole a energie molto al di sotto della scala di Planck. Ma questo non risponde realmente alla domanda; lo spinge semplicemente indietro alla domanda "Perché le interazioni delle particelle SM si verificano a energie così al di sotto della scala" naturale "di Planck?" In un sistema generico, ci aspetteremmo che le eccitazioni a bassa quota (le particelle elementari) abbiano gap di massa dell'ordine della scala di energia microscopica (la scala di Planck). Solo molto vicino a una transizione di fase il gap di massa si chiude quasi e la teoria dei campi diventa applicabile. Quindi, per un fisico della materia condensata, la formulazione naturale del problema della gerarchia è

"Perché le interazioni della scala di Planck sono così finemente sintonizzate per trovarsi vicino a una transizione di fase, permettendoci così di utilizzare la teoria dei campi per descrivere con precisione le eccitazioni a bassa quota (le particelle elementari)?"

#5
+3
Lagerbaer
2011-01-31 07:13:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo è davvero qualcosa a cui bisogna stare attenti, perché, dopo tutto, la gravità scala con la massa delle particelle in questione, mentre le altre forze scala con la carica elettrica o il momento magnetico. Sembra che si paragonino le mele alle pere.

Tuttavia, credo che la dichiarazione che la gravità sia la "più debole" delle forze derivi in ​​effetti esclusivamente dalla sua irrilevanza sulla scala della fisica delle particelle.

altre forze non scalano? sicuro ?
#6
+3
Lawrence B. Crowell
2011-01-31 07:59:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La gravità è debole perché le masse delle particelle elementari sono così piccole. La gravità ha un'unità di massa naturale, $ m_p ~ = ~ \ sqrt {\ hbar c / G} $, la massa di Planck, che è di circa $ 10 ^ {- 5} $ g. Il protone è di $ 22 $ ordini di grandezza meno massiccio. Quindi la materia che compone il mondo è la "roba di polistirolo" di particelle elementari a cui si accoppia la gravità.

Questo può essere visto anche con le stringhe IIA e le loro stringhe eterotiche S-dual. A quelle stringhe eterotiche non piace stare sulla nostra brana, con la quale non hanno punti finali per formare fattori di Chan-Paton o condizioni al contorno di Dirichlet sulla brana. Scivolano attraverso la nostra brana come se non ci fosse niente. Le loro corde S-dual sono corde aperte sulla brana, ma con masse gracili --- molto meno della massa di Planck o della massa corrispondente alla tensione delle corde.

Per spiegare il voto negativo: la domanda non è sul perché la gravità appaia più debole. È il fatto che, nella mia mente, la gravità * non * appare più debole.
Quindi cerca le risposte su un sito di psicologia, non su un sito di fisica. Dovremmo rispondere a domande di fisica, non spiegare come funziona la tua mente.
@Smashery questa è la migliore risposta alla tua domanda. Per ripetermi, per favore non votare per difetto a meno che tu non abbia effettivamente una * buona * ragione per farlo. E se lo fai, non proclamarlo. Fa male alla tua credibilità.
@space_cadet Non sono sicuro del motivo per cui questa è una richiesta così folle da @Smashery. Vuole una spiegazione su come conciliare i fenomeni quotidiani con la teoria comunemente citata: "La gravità sembra essere la forza più importante nella mia vita, eppure la gente dice che è la più debole. Spiega". Vedi come parlare dei fattori Chan-Paton potrebbe non essere una risposta soddisfacente?
Ciao @Spencer. Se oggi dovessi porre a un fisico la domanda "perché la gravità è la forza più debole", allora tra i molti modi per affermare il problema, un modo è notare (come ha fatto @Lawrence) l'enorme differenza tra la scala di massa naturale della gravità e quella del modello standard. Questo è ciò che viene definito "problema della gerarchia". Chiedetelo a un postdoc oa un professore e sono sicuro che sarebbero lieti di spiegarvi. Il bocconcino sulla S-dualità è solo * uno * dei molti modi per trovare una soluzione a questa domanda, un altro è il modello Randall-Sundrum come menziona @Gordon nella sua risposta.
@space_cadet Capisco che questa sia la ragione più profonda, ma è anche impenetrabile per qualcuno che cerca solo di capire come la fisica interagisce con la vita quotidiana. Forse questa è una discussione che dovrebbe essere fatta sul meta - sembra che stiamo tornando alla domanda molto comune "quanto dovrebbe essere avanzata la fisica".
@Spencer Immagino che si riduca a una differenza di prospettiva. Quando arrivi a un certo livello ti rendi conto che non ci sono due modi per farlo. O discuti l'aspetto della fisica o la versione della scienza pop. O forse sono solo un cinico stanco. In ogni caso @Smashery ha diritto alla sua prospettiva e anche tu.
@space_cadet- No, non è la risposta migliore alla mia domanda (e questo può sembrare arrogante; ma penso che, come persona che ha problemi a capire qualcosa, dovrei essere il giudice se mi ha aiutato a capire). Questa risposta può essere una ragione completamente accurata per quanto riguarda le ragioni fisiche per cui la gravità è più forte; ma se leggi la domanda, non metto in dubbio il fatto che la gravità sia più debole: credo già ai fisici che lo dicono. Sto dicendo che non ha senso per me dal momento che la gravità sembra avere più effetto su di me.
Ciò che Spencer e altri hanno fatto nelle loro risposte mi ha mostrato dov'è il mio malinteso: il mio dimenticare che la gravità è puramente attraente, mentre la forza elettromagnetica ha forze sia attrattive che repulsive. Ricordandomi che queste cariche positive e negative di solito si bilanciano a vicenda, tutto aveva senso per me. Sì, sono un laico quando si tratta di queste cose; un buon risponditore cercherà di entrare nella mia testa e di aiutarmi con il mio vero malinteso.
Lawrence e Gordon sono ovviamente ben informati; Li ringrazio entrambi per i loro sforzi (e ho votato positivamente le loro eccellenti risposte altrove); ma queste risposte qui non sono state utili per aiutarmi a capire. La cosa appropriata da fare per filtrare le risposte che non aiutano a rispondere alla domanda è di sottovalutarle. Mi scuso se ho offeso qualcuno in questo modo.
@Smashery sicuramente non hai offeso nessuno :) Tuttavia tieni presente che su un sito come questo dovresti aspettarti risposte da esperti. Ovviamente questi sono probabilmente tecnici.
@Smashery, all: In realtà la domanda sul perché la gravità è debole nella mente di alcune persone e forte in altre è interessante di per sé! I fisici di solito decidono che la gravità è debole perché confrontano la forza gravitazionale con la forza EM tra, ad esempio, due elettroni. C'è una certa arbitrarietà in questo. Potrei anche dire "la gravità è una forza forte, ma un elettrone ha solo una piccolissima carica gravitazionale!". È come confrontare le mele con le pere. C'è un fattore di scala su cui devi decidere.
#7
+3
Gordon
2011-01-31 08:31:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il modello Randall-Sundrum lo spiega. Le altre forze sono limitate alla brana che consideriamo il nostro universo. La brana è incorporata in uno spazio dimensionale superiore dove alcune delle dimensioni possono essere compattate, ma altre potrebbero essere più grandi o addirittura infinite (uno spazio anti-de Sitter a 5 dimensioni in cui è incorporata una brana dim (3 + 1). il gravitone è legato alla brana). Lo spazio dimensionale superiore è chiamato massa. Se la gravità non è limitata alla nostra brana e può penetrare nella massa, ciò spiegherebbe la sua debolezza. Il problema con l'estrema differenza nelle forze delle forze è chiamato problema della gerarchia (forza debole = $ 10 ^ {32} $ forza di gravità). Ci sono altre spiegazioni che riguardano la supersimmetria.

Per spiegare il voto negativo: la domanda non è sul perché la gravità appaia più debole. È il fatto che, nella mia mente, la gravità * non * appare più debole.
Caro @Smashery, per favore smetti di votare le risposte basate su argomenti fisici perfettamente validi. Altrimenti sembra che tu non stia cercando risposte ma solo un'affermazione delle tue convinzioni preesistenti.
@Smashery: La tua domanda principale sembra chiedere perché la gravità è considerata la forza più debole. Nella tua elaborazione sembri chiederti perché pensi che dovrebbe essere più forte. Arrghh, non sono un telepate. Una ragione ovvia sarebbe che abbiamo evoluto il cervello su una madre enorme di un pianeta e la gravità è accrescitiva. Mi vengono in mente molte altre spiegazioni sul motivo per cui pensi che la gravità dovrebbe essere più forte, ma nessuna di esse è lusinghiera.
@space_cadet: Grazie per il supporto. Pensavo volesse imparare qualcosa, non che io sia lo straordinario Kreskin.
Mi scuso se hai preso personalmente il voto negativo; come ho detto altrove, ovviamente sei ben informato sull'argomento; ma il divario nella mia conoscenza era più che "alla mia intuizione, la gravità non sembra affatto debole". Scusa se non era chiaro nella domanda. Da allora ho votato un'altra delle tue eccellenti risposte.
Penso che ci siano prove recenti contro questa spiegazione.Vedi: https://www.youtube.com/watch?v=3HYw6vPR9qU
#8
+2
asmaier
2017-01-13 22:30:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per confrontare la forza di ad es. la forza elettromagnetica e la forza gravitazionale non si dovrebbero semplicemente confrontare la differenza di forza per una particella specifica, perché ce ne sono troppe (elettroni, protoni, myon, ecc.) e tutti questi confronti darebbero un numero diverso. Confrontiamo invece gravità e forza EM usando una scala data da costanti fondamentali. Per gravità questo significa, scegliamo la forza gravitazionale tra due particelle di massa di Planck $ m_P = \ sqrt {\ hbar c / G} $ e per la forza EM calcoliamo la forza tra due particelle di Addebito Planck $ q_P = \ sqrt {4 \ pi \ epsilon_0 \ hbar c} $. Se calcoliamo le forze per questi due casi rispettivamente otteniamo $$ F_g = G \ frac {\ hbar c / G} {r ^ 2} = \ frac {\ hbar c} {r ^ 2} \\ F_ {EM} = \ frac {1} {4 \ pi \ epsilon_0} \ frac {4 \ pi \ epsilon_0 \ hbar c} {r ^ 2} = \ frac {\ hbar c} {r ^ 2} $$ Quindi vediamo che la forza gravitazionale e la forza elettromagnetica sono in realtà di uguale forza e portata quando vengono confrontate alla loro scala naturale.

In questo senso la gravità non è la forza più debole. Invece il puzzle qui può essere riformulato in: Perché la massa delle particelle conosciute è così bassa rispetto alla massa di Planck, o perché la carica delle particelle conosciute è così alta rispetto alla carica di Planck?

Ad esempio il rapporto tra la massa di planck e la massa dell'elettrone (la massa del protone non dovrebbe essere usata per il confronto, perché un protone non è una particella puntiforme e la sua massa è complicata dagli effetti della QCD) è $$ \ frac {m_P} {m_e} = 2,389 \ cdot 10 ^ {22} $$ mentre il rapporto tra la carica di planck e la carica dell'elettrone è $$ \ frac {q_P} {q_e} = 11,706 $$ Il rapporto di questi rapporti è $ 2,040 \ cdot 10 ^ {21} $ e il motivo per cui questo è un numero così alto è il vero puzzle, e non conosco alcuna teoria che possa spiegare questo numero.

Va ​​notato che il cosiddetto rapporto massa-carica per un elettrone è dell'ordine di $ 10 ^ {11} $, per un'ipotetica particella con una carica di Planck e una massa di Planck è di conseguenza dell'ordine $ 10 ^ {- 11} $ $$ \ frac {q_e} {m_e} = 1.759 \ cdot 10 ^ {11} \ frac {C} {kg}, \ \ frac {q_P} {m_P} = 8.617 \ cdot 10 ^ {- 11} \ frac {C} {kg} = \ sqrt {\ frac {4 \ pi \ epsilon_0} {G}} $$ che penso sia una "simmetria" davvero notevole.

AGGIORNAMENTO: i numeri mostrati qui potrebbero non essere familiari.Ma voglio notare che la costante di struttura fine lo è $$ \ alpha ^ {- 1} = \ left (\ frac {q_P} {q_e} \ right) ^ 2 = 11,706 ^ 2 = 137,036 $$ e la costante della struttura fine gravitazionale è $$ \ alpha_G ^ {- 1} = \ left (\ frac {m_P} {m_e} \ right) ^ 2 = (2.389 \ cdot 10 ^ {22}) ^ 2 = 5.709 \ cdot 10 ^ {44} $$

Non capisco.La tua ultima riga implicherebbe che $ q_E m_P / m_e q_P = 1.759 / 8.617 $ ~ O ($ 1 $), giusto?Ma le righe sopra direbbero che $ q_E m_P / m_e q_P = 2.389 * 10 ^ {22} /11.706$ ~ O ($ 10 ^ {21} $).Destra?
Hai ragione.Ho perso un segno meno.$ q_P / m_P = 8.617 \ cdot 10 ^ {- 11} $.Ho corretto il paragrafo.
La tua affermazione che "la forza gravitazionale e la forza elettromagnetica hanno in realtà la stessa forza e portata quando sono confrontate alla loro scala naturale" è banale e fuorviante, perché la loro apparentemente uguaglianza deriva semplicemente dal fatto che stai lavorando in unità progettate per fareentrambi sono uguali a 1. In effetti hanno unità diverse e sono incomparabili, quindi scegli unità in cui i loro valori numerici sono il più vicino o lontano dall'uguaglianza che desideri.
#9
  0
Asciiom
2017-01-19 21:00:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non esattamente una risposta, ma una risorsa pertinente a questa domanda: Richard Feynman ha avuto qualche parola da dire sulla nozione nella sua serie di conferenze su messenger, lezione 1, intorno al tempo di 48:20

#10
-2
iftkhar
2011-08-03 13:58:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La gravità è la forza più debole poiché la sua costante di accoppiamento ha un valore piccolo. La gravità non può essere percepita da noi nella vita quotidiana a causa dell'enorme universo che ci circonda. La forza elettromagnetica è senza dubbio più forte in quanto si occupa di particelle microscopiche (elettroni, protoni). La gravità è sempre attraente in natura. È una forza a lungo raggio tra tutte le altre interazioni in natura.

"" la gravità non può essere avvertita da noi nella vita quotidiana "" Rofl ti consiglio di sdraiarti sotto un melo per qualche ora!
O salta fuori dalla finestra.
Prova a camminare o sederti in aria :)
Questo non merita abbastanza i voti negativi ricevuti.C'è un motivo per downvote, che è che questa risposta non è una risposta alla domanda.Tuttavia, il fatto che non puoi sentire la gravità è esattamente corretto.Ti senti senza peso quando salti da una finestra.Non c'è niente da sentire perché non puoi sentire la gravità.* Niente può. * Quando schizzi e colpisci il marciapiede pochi istanti dopo, non è gravità.Questa è la forza normale che senti.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...