Domanda:
Se osservi la Terra da abbastanza lontano puoi osservarne il passato?
JD Isaacks
2011-07-06 20:39:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dalla mia comprensione della luce, guardi sempre al passato in base a quanto tempo impiega la luce per raggiungerti da ciò che stai osservando.

Ad esempio quando vedi una stella bruciare , se la stella si trovava a 5 anni luce di distanza, allora la stella si è effettivamente bruciata 5 anni fa.

Quindi ho 27 anni, se fossi a 27 anni luce dalla Terra e avessi un telescopio abbastanza potente da poter vedere Terra, potrei teoricamente vedermi nascere?

Potresti vederti nato? Non se sei nato in casa
Possiamo correggere l'immagine riflessa dalla luna e usare la luna come specchio?
Sei risposte:
#1
+154
Vintage
2011-07-06 22:08:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì, puoi. E non hai nemmeno bisogno di lasciare la Terra per farlo.

Stai sempre guardando cose nel passato, proprio come stai sempre ascoltando cose in passato. Se vedi qualcuno fare qualcosa, che è a 30 metri di distanza, stai vedendo cosa è successo $ (30 \; \ mathrm {m}) / (3 \ times10 ^ 8 \; \ mathrm {m} / \ mathrm {s}) = 0.1 \; \ mu \ mathrm {s} $ in passato.

Se avessi uno specchio sulla luna (a circa 238K miglia di distanza), potresti vedere circa 2,5 secondi nel passato della Terra. Se quello specchio fosse su Plutone, potresti vedere circa 13,4 ore nel passato della Terra.

Se ti affidi all'udito, senti un evento a 30 m di distanza circa 0,1 s dopo che si è verificato. Questo è il motivo per cui i corridori spesso guardano la pistola di partenza a un evento, perché possono vedere un'immagine più recente del passato di quanto non possano sentire.

Per rispondere più direttamente all'intento della tua domanda: Sì, se tu potresti magicamente essere trasportato a 27 anni luce di distanza, o se uno specchio fosse posizionato strategicamente a 13,5 anni luce di distanza, potresti vederti nascere.

seguendo la tua risposta specchi - è (teoricamente) possibile costruire una serie di specchi (diciamo, dalla terra alla luna e ritorno) che "simulerà" una distanza di 27 anni luce?:-)
La domanda parla di 27 anni luce di distanza.Una sorta di indagine sulla praticità di una cosa del genere (non lo è) sarebbe utile ed è trattata nelle domande collegate.
#2
+48
Bernhard Heijstek
2011-07-06 21:19:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dovrei dire di sì, almeno in teoria. Se ci fosse un osservatore (non tu) a 27 anni luce di distanza, potrebbe vedere la tua nascita. Per quanto possa sembrare fantastico, non è praticamente fattibile. Per prima cosa, l'osservatore avrebbe bisogno di un telescopio abbastanza grande per osservarti. Se il telescopio non è abbastanza grande, la risoluzione sarebbe bassa e l'osservatore non sarebbe in grado di distinguere le cose lontano. Per avere un'idea, la dimensione (diametro dello specchio per esempio) del telescopio che ti permetterà di vedere un oggetto di circa 10m a quella distanza è di circa $ 10 ^ {8} $ km mentre il diametro della terra è di circa 12800 km .

Ma ancora una volta, tu stesso non saresti in grado di fare questa osservazione, poiché le informazioni sulla tua nascita sarebbero andate alla velocità della luce e non saresti in grado di intercettarle.

#3
+27
Siyuan Ren
2011-07-06 20:54:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

No. Poiché non puoi raggiungere la velocità della luce, anche se avessi iniziato ad allontanarti dalla Terra il giorno in cui sei nato, non potresti mai cogliere la luce che trasporta l'immagine della tua nascita.

Lasciatemi solo aggiungere (scherzosamente) una parola: specchi.
Mirrors are a good idea, but unfortunately any actual mirror can't reflect 100% of the incoming radiation. But as far as a theoretical speculation goes, we can also consider gravitational lensing...
+1 per essere realistico, tuttavia aggiungerei questo: ATTUALMENTE [!], Non esiste un modo noto per un essere umano per raggiungere la velocità della luce.
Dont forget the smoke (usually associated with the aforementioned mirrors)! This would also cause a deterioration in the reflections!
or an alien race could record that light then transmit it back to earth for us to watch.
AiliglajfvCMT Or your parents could just film your birth.
@SiyuanRen potrebbe _have filmato_.Sfortunatamente, modificare il passato è molto più difficile che osservare direttamente gli eventi di molto tempo fa.
#4
+19
Raskolnikov
2011-07-06 21:47:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che gli altri poster stiano dimenticando che la natura offre molte più possibilità. È vero, non puoi raggiungere la luce, ma potrebbe non essere necessario. Come ci dice la Relatività Generale, lo spazio-tempo è una varietà quadridimensionale. Le equazioni di Einstein legano la sua struttura locale alla densità energia-momento. Ma questo lascia ancora aperte molte possibilità per la struttura globale dell'universo.

Immagina che l'universo sia qualcosa come un toroide o una sfera, che è finito ma illimitato. Ciò significa concretamente che se vai abbastanza a lungo in una direzione, alla fine finirai dove hai iniziato di nuovo. Ora, questo vale anche per la luce. Se poi l'espansione dell'universo non è avvenuta così velocemente che la luce che circola è andata dietro l'orizzonte cosmologico, è teoricamente possibile che potremmo vedere la nostra galassia in uno stadio precedente della sua evoluzione.

La forma globale dell'universo è ancora un problema aperto. Il modello più comunemente accettato, però, presuppone uno spazio-tempo piatto infinito. Altri modelli come lo spazio dodecaedrico di Poincaré e il corno di Picard sembrano adattarsi ai dati cosmologici attuali. Bene, lo hanno fatto l'ultima volta che ho guardato, forse sono già stati confutati.

Ma se l'universo è ben descritto da un modello FLRW dello spazio dodecaedrico di Poincaré, allora c'è la possibilità che possiamo vedere il nostro passato per un periodo di tempo limitato, cioè fino a quando non scompare oltre l'orizzonte cosmologico. Non sperare di vederti però.

La luce non perde la sua energia quando percorre grandi distanze?
#5
+3
Paul Rapoport
2011-07-07 07:09:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tecnicamente, sì, anche se l'idea di un passato assoluto rovina l'intera questione. Meglio sarebbe un'analisi basata sul cono di luce. Ma sì, se tu fossi nel cono di luce passato di una Terra passata, allora vedresti quella Terra oltre.

#6
-7
uFuze
2011-07-07 00:08:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

No, non credo che il concetto di tempo funzioni proprio così. Sì, se una stella è a 5 anni luce di distanza e si è bruciata, sì, è bruciata 5 anni fa per quel momento. Lo spazio tempo è rilevante per quel periodo di tempo.

Nel tuo esempio: hai 27 anni (attuale ora terrestre)

sei teletrasportato a 27 anni luce di distanza sul pianeta X (la tua età attuale è 27 sul pianeta X).

Guardi indietro alla Terra: sei inesistente sulla Terra.

Perché il tempo della Terra non si piega. Ci sono voluti 27 anni prima che l'immagine della Terra ti raggiungesse nel momento in cui te ne sei andato. Quindi, a meno che tu non fossi su entrambi i pianeti allo stesso tempo, avresti 27 anni sul Pianeta X mentre sulla Terra avresti 54 anni. Il tempo della Terra non si piega indietro, si muove solo in avanti.

Perché il teletrasporto da qualche altra parte negherebbe la tua esistenza? Questo non è un viaggio nel tempo in senso classico, più osservando i manufatti storici che altrimenti si diffonderebbero nello spazio.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...