Domanda:
Che cos'è un libro completo per la teoria dei campi quantistica introduttiva?
Andy Bale
2011-04-11 21:10:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Esiste un curriculum abbastanza standard di due o tre semestri per la teoria dei campi quantistica introduttiva, che copre argomenti quali:

  • background della teoria dei campi classica
  • quantizzazione canonica, percorso integrali
  • il campo di Dirac
  • elettrodinamica quantistica
  • calcolo di elementi matrice $ S $ nella teoria delle perturbazioni, velocità di decadimento, sezioni d'urto
  • rinormalizzazione a un ciclo
  • Teoria di Yang-Mills
  • rottura spontanea della simmetria
  • il modello standard

Che cosa è un bene , libro completo e completo che tratta argomenti come questi?

Credo che questo debba essere già stato chiesto almeno tre volte, in una forma o nell'altra. Eccoli (alcuni per la fisica delle particelle ma c'è un'ovvia sovrapposizione): http://physics.stackexchange.com/q/1267/, http://physics.stackexchange.com/q/1847/, http: / /physics.stackexchange.com/q/312/
Note QFT di Timo Weigand: http://www.thphys.uni-heidelberg.de/~weigand/QFT2-14/SkriptQFT2.pdf
Meta discussione [qui] (https://physics.meta.stackexchange.com/q/10348/84967).Si prega di pesare!
Nove risposte:
#1
+50
AccidentalFourierTransform
2018-01-20 06:22:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Appunti delle lezioni.

  • dispense di David Tong. Questi sono molto semplici e intuitivi e possono essere un buon punto di partenza per qualcuno che non ha mai familiarizzato con QFT. Il mio suggerimento è di sfogliare queste note e di non rimanere bloccati sui dettagli. Una volta che il quadro generale è più o meno chiaro, il lettore dovrebbe passare a testi più avanzati / precisi.

  • dispense di Timo Weigand. Trovo che queste note siano più precise di quelle di Tong, quindi mi piacciono di più. Queste note, come quelle di Tong, usano come fonte principale il libro di Peskin e Schröder, che non mi è mai piaciuto molto. Ma Weigand, a differenza di Tong, ha come riferimento secondario il libro di Itzykson e Zuber, che adoro. P&S punta all'intuitività, mentre I&Z punta alla precisione; quindi, Tong potrebbe essere più facile / più accessibile ma Weigand è più corretto / tecnico.

  • dispense di Sidney Coleman. Il nome dell'autore dovrebbe essere sufficiente per far capire che queste note sono una lettura obbligata. L'approccio è in qualche modo stravagante e il testo è molto colloquiale e contiene diverse note storiche interessanti sullo sviluppo della teoria, in cui l'autore ha avuto un ruolo considerevole. Grandi appunti da leggere almeno una volta, ma non aspettarti di imparare tutto quello che c'è da sapere lì; sono intesi come un'introduzione. Gli argomenti importanti ma avanzati non vengono discussi.

  • dispense di Jorge Crispim Romão. Queste note sono ottime se stai cercando una discussione in stile lezione (al contrario di un libro di testo) di alcuni argomenti avanzati. Mi piacciono molto questi appunti, perché l'esposizione è moderna e discutono di molti argomenti diversi senza entrare in dettagli inutili o diventare eccessivamente tecnici. Le appendici sono particolarmente utili IMHO.

  • dispense di Timothy J. Hollowood. La parte "Renormalization Group" è decisamente buona IMHO.

Libri di testo.

  • Matthew D. Schwartz, Teoria dei campi quantistici e modello standard. Questo potrebbe essere uno dei migliori libri di testo introduttivi in ​​circolazione. Non è eccessivamente tecnico e copre una vasta gamma di argomenti diversi, sempre da un punto di vista molto intuitivo e moderno. I concetti sono ben motivati ​​quando vengono introdotti e il loro ruolo è solitamente più o meno chiaro. Questo libro mi ha ritenuto alcune tecniche molto utili che utilizzo da allora.

  • Mark Srednicki, Teoria dei campi quantistici. molto mi piace l'organizzazione e il design del libro, che consiste di un centinaio di capitoli brevi ed essenzialmente autonomi che introducono un singolo argomento, lo discutono nel livello di dettaglio necessario e proseguono all'argomento successivo. Il discorso è lineare (che non è sempre facile da archiviare), nel senso che scorre naturalmente da argomento a tema, da facile a difficile. L'unico inconveniente di questo libro è che secondo me alcune derivazioni sono eccessivamente semplificate e l'autore non riesce a dichiarare esplicitamente l'omissione di alcune complicazioni tecniche. Ottimo libro comunque. Attenzione: questo libro non è proprio un'introduzione; sicuramente non dovrebbe essere il primo libro che leggi. Lo considero più un libro di testo di riferimento in cui posso controllare singoli capitoli quando ho bisogno di aggiornare qualche concetto.

  • Itzykson C., Zuber J.B., Teoria quantistica dei campi. Uno dei miei preferiti personali. Il libro è molto preciso (a livello di rigore della fisica) e contiene dozzine di derivazioni dettagliate e complicate che la maggior parte dei libri tende a omettere. Non sono sicuro che questo libro sia molto buono come introduzione; i primi capitoli sono accessibili ma il libro guadagna rapidamente slancio. I principianti potrebbero trovare il libro un po 'troppo impegnativo in una prima lettura a causa del livello di dettaglio e generalità che contiene. Sfortunatamente, sta iniziando ad avere un'atmosfera antica. Non obsoleto, ma in alcuni punti l'approccio è leggermente obsoleto per gli standard odierni.

  • Weinberg S., Teoria quantistica dei campi. Come per Coleman, e ancor di più, il semplice nome dell'autore dovrebbe essere un motivo sufficiente per leggere questa serie di libri. Weinberg, uno dei padri fondatori della teoria quantistica dei campi, presenta in questi libri il suo modo molto personale di comprendere la struttura. Il suo approccio è molto idiosincratico ma, IMHO, molto più logico del resto dei libri. L'approccio di Weinberg è molto generale e rigoroso (a livello di fisici), e mi ha lasciato un'opinione molto soddisfacente sulla teoria quantistica dei campi: nonostante gli ovvi problemi con questo quadro, la presentazione di Weinberg mette in luce la bellezza intrinseca della teoria e l'inevitabilità di la maggior parte dei suoi ingredienti. Assicurati di leggerlo almeno una volta.

  • Zinn-Justin J., Quantum Field theory and Critical Phenomena. Questo è un libro molto lungo e completo, che contiene materiale che non può essere facilmente trovato altrove. Non l'ho letto tutto, ma adoro alcuni dei suoi capitoli. La sua definizione e caratterizzazione degli integrali funzionali e la sua analisi della rinormalizzazione e delle divergenze sono impeccabili. La filosofia del libro è eccezionale e il livello di dettaglio e rigore è sempre adeguato. Ottimo libro in tutto.

  • DeWitt B.S., L'approccio globale alla teoria quantistica dei campi. Il libro perfetto deve ancora essere scritto, ma se qualcosa si avvicina è il libro di DeWitt. È il miglior libro che abbia letto finora. Se vuoi precisione e generalità, non puoi fare di meglio. Il libro è scoraggiante e matematicamente impegnativo (e la notazione è ... ehm ... terribile?), Ma ne vale sicuramente la pena. Ho menzionato questo libro già molte volte e continuerò a farlo. In un mondo perfetto, questo sarebbe il libro di testo QFT standard.

  • Ticciati R., Quantum Field Theory for Mathematicians. Nonostante il titolo, non sono sicuro che i matematici troveranno questo libro particolarmente chiaro o utile. D'altra parte, io, come fisico, ho trovato molto utili alcuni capitoli di questo libro. Il libro è piuttosto preciso nelle sue affermazioni, e l'autore è in anticipo sulle difficoltà tecniche e sulla mal definizione (è una parola?) Degli oggetti rilevanti. Consiglio vivamente di leggerlo.

  • Scharf G., Elettrodinamica quantistica finita. Questo libro ti insegnerà che c'è un altro modo per fare QFT. Uno che sta tra la QFT dei fisici e la QFT dei matematici. È rigoroso e preciso, ma affronta i problemi di cui i fisici si preoccupano (cioè i diagrammi di Feynman). In sostanza, il libro presenta il cosiddetto approccio causale alla QFT, che è l'unico modo per rendere i calcoli rigorosi. Spoiler: non ci sono divergenze da nessuna parte. Questo viene archiviato trattando le distribuzioni con rispetto, invece di fingere che siano funzioni regolari. La definizione precisa di grado superficiale di divergenza e sottrazione quantità di moto-spazio è particolarmente bella. Il libro mi ha lasciato felice: QFT non è poi così male dopo tutto.

  • Zeidler E., Teoria quantistica dei campi, vol. 1, 2 e 3. Inizialmente destinato a essere un set di sei volumi, anche se credo che l'autore abbia pubblicato solo i primi tre pezzi, ognuno dei quali è lungo più di mille pagine! Inutile dire che con così tante pagine il libro è (dolorosamente) lento. Ti guiderà gradualmente attraverso ogni aspetto della QFT, ma all'autore occorrono venti pagine per spiegare ciò che gli altri spiegherebbero in due paragrafi. Questa è un'arma a doppio taglio: se la tua intenzione è quella di leggere l'intera serie, probabilmente la troverai fastidiosamente prolissa; se, d'altra parte, la tua intenzione è quella di rivedere un particolare argomento che desideri imparare per sempre, probabilmente troverai utile l'estremo livello di dettaglio. A ciascuno il suo credo, ma non posso dire di amare questo libro; Preferisco trattamenti più concisi.

Altro.

  • Henneaux M., Teitelboim C., Quantization of gauge systems. Non è un libro sulla QFT di per sé, ma contiene molto materiale essenziale se si vuole formulare e comprendere correttamente la QFT. La presentazione è molto generale e dettagliata e le dichiarazioni sono molto precise e rigorose. Un libro meraviglioso senza dubbio.

  • Bogolubov, Anatoly A. Logunov, A.I. Oksak, I. Todorov, Principi generali della teoria quantistica dei campi. Un riferimento standard per trattamenti matematicamente precisi. Omette molti argomenti che sono importanti per i fisici, ma quelli che analizzano lo fanno in modo perfettamente rigoroso e completo. Credo che questo libro piacerà ai matematici molto più dei fisici. Per prima cosa, non ti insegnerà come (la maggior parte) i fisici pensano alla QFT. Un bel libro comunque; assicurati di controllare l'indice in modo da ricordare cosa c'è nel caso in cui ne avessi bisogno in futuro.

  • Folland G.B., Teoria dei campi quantistici.Simile a sopra, ma molto più accessibile.Il sottotitolo "Una guida turistica per matematici" è molto descrittivo.Ti guiderà attraverso diversi argomenti importanti, ma in generale non ti sporcherà le mani con i dettagli.

  • Salmhofer M., Renormalization.Un'introduzione.Se ti interessa la formalizzazione dei diagrammi di Feynman e la teoria delle perturbazioni, non posso raccomandare abbastanza questo libro (o, almeno, i suoi primi capitoli; non posso davvero parlare per l'ultimo).È un bel libro breve.

  • Raymond F. Streater, Arthur S. Wightman, PCT, spin e statistiche e tutto il resto.Un testo classico.È breve e pulito e contiene molte osservazioni interessanti.

  • Smirnov V., Strumenti analitici per integrali di Feynman.Una raccolta molto completa di tecniche utili essenziali per i calcoli perturbativi, dai metodi analitici a quelli numerici.

Ne aggiungerò altri ad un certo punto in futuro.Spero che questo elenco si riveli utile ad alcune persone.Sarò felice di sentire opinioni, quindi assicurati di lasciare un commento!
* Quantum Field Theory * di Lowell Brown (CUP) ISBN-13: 978-0521469463 e * Field Theory in Particle Physics *, B de Wit e J Smith, North Holland, ISBN-13: 978-0444869999.I cognoscenti li adorano.Si può capire perché.
Suggerimento: aggiungi il libro "Lectures on Quantum Field Theory" di Ashok Das.Personalmente mi piace molto
@AccidentalFourierTransform cosa ne pensate del libro di Zee?
@Permian Ho dato solo uno sguardo molto superficiale a quel libro e non posso davvero dire di essere un fan dello stile.Ma alcune persone adorano il libro, quindi a ciascuno il proprio.
Oltre a questi, che sono tutti fantastici, consiglierei anche gli appunti delle lezioni di Liam Fitzpatrick http://physics.bu.edu/~fitzpatr/f16/QFTLectures.pdf
#2
+15
Daniel Grumiller
2011-04-11 21:31:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il libro di Anthony Zee QFT in a Nutshell è straordinariamente completo, eppure piuttosto piccolo. Fornisce una buona introduzione all'argomento.

Un libro completo, approfondito e buono è l'opera in 3 volumi di Steven Weinberg su QFT ( vol. 1, vol. 2, vol. 3). Forse è troppo completo per i principianti.

Davvero, Zee?È buono per una comprensione fisica, ma penso che manchi di profondità.
#3
+10
quan
2015-01-30 15:33:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink
  • L'approccio più completo e completo alla teoria quantistica dei campi è sicuramente la serie di Steven Weinberg ( Volume 1, Volume 2, Volume 3). Non si presume alcuna conoscenza preliminare. Tutto è spiegato dai primi principi. Weinberg ha una straordinaria comprensione fisica e ha sviluppato una parte importante del QFT. Se vuoi approfondire la tua comprensione o se vuoi imparare tutto, comprese le prove importanti, questi sono i libri perfetti per te.

  • Per i principianti consiglio An Introduction to Quantum Teoria dei campi di Peskin e Schroeder. L'argomento è molto ben spiegato. Come prerequisito dovresti aver sentito parlare della meccanica quantistica. Purtroppo, gli esercizi non sono i più illuminanti.

  • Sono consapevole che non hai chiesto appunti di lezione. Tuttavia, questi forniscono un approccio più pedagogico. Ci sono dispense di David Tong e dispense di Timo Weigand. Inoltre, forniscono esercizi (in parte con soluzioni).

Il Prof. Eduardo Fradkin ha anche delle belle note: http://eduardo.physics.illinois.edu/phys582/
Per gli appunti di David Tong, se si desidera un'esperienza in classe completa, il Perimeter Institute di un'intera serie di conferenze video di lui che insegna ciò che le note coprono: http://pirsa.org/C09033
#4
+10
Yossarian
2015-09-09 06:07:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In quanto persona che ha studiato recentemente per la prima volta teoria dei campi, ho qualcosa da dire qui. Quello che raccomando, e quello che avrei voluto che mi fosse stato consigliato è:

  • Teoria dei campi quantistici e il modello standard di Matthew Schwartz

Devo ammettere che non l'ho esaminato tutto da quando l'ho scoperto di recente. Ma le parti che ho provato sono ben scritte e le spiegazioni sono solide. È il genere di cose che vuoi leggere per la prima volta

Riguardo allo standard sul campo, Peskin & Schroeder, l'ho usato per studiare l'argomento e non mi è piaciuto molto. È vero, alcune parti non sono così male, ma nel complesso ho sentito che a volte è troppo oscuro. Alcune spiegazioni in quel libro sono troppo criptiche per il principiante secondo me. In qualche modo mi ha ricordato il famigerato libro di Jackson sull'elettrodinamica, anche se continuo a pensare che Peskin sia un po 'meglio di Jackson.

Ora sto dando un'occhiata a questo libro e la mia prima impressione è che sia condensato e chiaro.
#5
+5
Tim
2015-01-30 15:40:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che il libro didatticamente migliore sia Teoria dei campi quantistici a misura di studente di Klauber.

Come secondo libro consiglierei Teorie di livello in fisica delle particelle di Aitchison e Heyor in alternativa A Modern Introduction to Quantum Field di Maggiore.

Penso che il QFT di Zee in a Nutshell sia troppo denso per un principiante, ma davvero ottimo come terzo o quarto libro. Lo stesso, almeno a mio modesto parere, è vero per i libri di Weinberg.

Peskin Schröder può essere eccezionale per imparare i calcoli, ma spesso trovo difficile vedere il quadro più ampio attraverso tutti i calcoli.

#6
+2
ali reza
2015-01-14 23:23:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Peskin & Schroeder è davvero difficile e ci vuole tempo per iniziare, i suoi esercizi non sono per niente adatti e c'è poca compatibilità con il capitolo precedente. Ha un pessimo approccio alla QED. E ucciderà ogni motivazione per perseguire. Il libro di Zee, Quantum Field Theory in a Nutshell , è utile per chi ha un background sulla gravità e sulla materia condensata, ma incasina la mente del principiante bombardando una varietà di argomenti.

Io personalmente suggerisco Ashok Das, Ryder e Mandel & Shaw. Coprono tutto il materiale di Lorentz, gruppo (Ashok Das), QED (Mandel) e integrale e rinormalizzazione del percorso (Ryder e Das).

#7
+2
Douglas Rodrigues Silva
2015-01-30 06:36:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho studiato per questi libri:

N.N.Bogoliubov & D.D. Shirkov, Introduzione alla teoria dei campi quantizzati, 3a edizione.

N.N.Bogoliubov & D.D. Shirkov, Quantum Fields, 3a edizione

Sono molto buoni, ma non conosco questi libri moderni (credo che per un secondo corso di teoria quantistica dei campi possa essere buono, perché i libri di Bogoliubov sono molto vecchio).

#8
+2
Mozibur Ullah
2018-01-20 08:18:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho due consigli:

QFT di Mark Srednicki.È disponibile anche online.La presentazione è chiara e ben scritta.

A Modern Introduction to QFT di Michele Maggiore.Anche questo è molto chiaro.È anche breve, il che è un vantaggio.

#9
+1
Manishearth
2013-12-28 08:39:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una lista di raccomandazioni:

Questi sono consigli dalle risposte precedenti che non seguivano le norme sui libri. I semplici consigli ora sono inappropriati, prova a spiegare cosa copre il libro, il suo stile, ecc.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...